Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Ischia Film Festival, Alessandro Borghi “So che a Venezia penserò a Claudio Caligari”

Postato in Press - Latest News

L’attore ha presentato al pubblico nella serata inaugurale del festival il film Il più grande sogno.
E ha ricordato il grande Claudio Caligari

 

12 IFF 24giugno Borghi

Sarà il “padrino” della prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, dopo tante affascinanti madrine. E proprio parlando di questo onore di cui è stato investito, Alessandro Borghi ha ricordato nella serata inaugurale dell’Ischia Film Festival 2017 un grande del cinema italiano che con il suo ultimo film, Non essere cattivo, ha regalato a lui e a Luca Marinelli due ruoli che resteranno nella storia del cinema italiano, i due amici fraterni della Ostia tossica e disperata degli anni Novanta. Claudio Caligari, naturalmente.

So che quando sarò sul tappeto rosso di Venezia ed entrerò nel palazzo del cinema ricorderò Valerio Mastandrea, Luca, e a quello che provavamo quando abbiamo portato il film alla Mostra. Ricordo noi tre in macchina: in silenzio, gli occhi fissi, commossi. Non so come sarà fare il padrino, so che penserò a Claudio”. Un anno straordinario per Alessandro Borghi, che culminerà con la serie Netflix tratta da Suburra, che narrerà gli avvenimenti precedenti al film, e il nuovo film di Paolo Genovese, The Place, in cui reciterà al fianco proprio di Valerio Mastandrea, oltre che di Marco Giallini e Sabrina Ferilli.

Il presente poi è a pochi chilometri di mare da Ischia, a Napoli, dove in questi giorni sta girando il nuovo film di Ferzan Ozpetek, interpretando “un personaggio molto diverso dal solito”.

Borghi a presentato al pubblico del Castello Aragonese il film Il più grande sogno, e con lui a rispondere alle domande del co-direttore Boris Sollazzo anche il produttore Giovanni Pompili. Presentato alla Mostra del cinema di Venezia 2016, Il più grande sogno è un film a cui Borghi teneva moltissimo e che è nato di fronte a un arancino. “Il regista Michele Vannucci, giovanissimo, 28 anni, appena uscito dal Centro Sperimentale, mi raccontò la storia di Mirko, il protagonista del film, e mi disse che ci dovevo assolutamente esserci. Quando mi propongono una cosa che mi piace la faccio. Così abbiamo iniziato a girare su un canovaccio, solo con una macchina da presa, a La Rustica, una zona di Roma difficile. E poi è arrivato Giovanni, che ha preso il film sulle spalle”.

Stasera 25 giugno il festival ospiterà Isabella Ragonese, già madrina della Mostra di Venezia nel 2010, un ideale passaggio di consegne, mentre lunedì 26 ottobre sarà la volta di John Turturro che riceverà il Premio IQOS Innovation Award.
Ischia Film Festival 2017 è sostenuto da MiBACT – Direzione Generale per il Cinema, SIAE e Regione Campania, con il contributo di Philip Morris Italia e Bayer Italia. Si ringraziano inoltre gli sponsor tecnici: B:rent, Alilauro, MedMar, Cantine Antonio Mazzella, Negombo Poseidon, Ambrosino, Ceramiche Mennella, Euro Test Service, Carlone.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com