Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Ischia Film Festival 2016. Premio miglior film: "BELLA E PERDUTA" di Pietro Marcello

Postato in Storia del Festival - XIV edizione 2016

bella e perduta miglior film e migliore fotografiaIl film di Pietro Marcello è come un canto che sa portare armonia tra immaginazione, fiaba, poesia e realtà. Normalmente metterle insieme è una battaglia, ma in Bella e Perduta, come diceva Rainer Maria Rilke, che l'Italia la conosceva bene e che forse a lei pensava quando pronunziava questa frase, "la bellezza sta ai bordi di in un insostenibile orrore". Qui la bellezza è l'inizio e la compagna dell'orrore e della distruzione di un paese magnifico e terribile come l'Italia in un percorso in cui questi due estremi si toccano continuamente, tra luoghi meravigliosi e immondizia, tra la natura ammaliante e l'opera umana peggiore, tra la vita e la morte.

Dalle viscere del Vesuvio, Pulcinella, servo sciocco, viene inviato nella Campania dei giorni nostri per esaudire le ultime volontà di Tommaso, un semplice pastore: mettere in salvo un giovane bufalo di nome Sarchiapone. Nella Reggia di Carditello, residenza borbonica abbandonata a se stessa nel cuore della terra dei fuochi, delle cui spoglie Tommaso si prendeva cura, Pulcinella trova il bufalotto e lo porta con sé verso nord. I due servi, uomo e animale, intraprendono un lungo viaggio in un'Italia bella e perduta, alla fine del quale non ci sarà quel che speravano di trovare.

DATA USCITA: 19 novembre 2015
GENERE: Drammatico
ANNO: 2015
REGIA: Pietro Marcello
ATTORI: Sergio Vitolo, Tommaso Cestrone, Elio Germano, Gesuino Pittalis, Claudio Casadio
SCENEGGIATURA: Pietro Marcello, Maurizio Braucci
PRODUZIONE: L'Avventurosa Film, Rai Cinema, Cineteca del Comune di Bologna
DISTRIBUZIONE: Istituto Luce Cinecittà
PAESE: Italia
DURATA: 87 Min

 

Qui per il trailer

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com