Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Addio Sir Ken Adam

Postato in Storia del Festival - XIV edizione 2016

Il commosso addio di Michelangelo Messina al presidente onorario dell'Ischia Film Festival, finito serenamente a Londra, ieri 10 Marzo 2016.

Ken Adam PP[Ischia, 11 Marzo 2016] Se n’è andato nel sonno, forse immaginando una delle sue futuristiche rappresentazioni che negli anni lo hanno reso il più visionario degli scenografi della settima arte. Lui amava sognare, immaginare e puntualmente realizzare i suoi sogni, come quello di scappare da ebreo da una Germania che non gli avrebbe permesso di esprimere tutto il suo talento. Quei suoi sogni, che ci hanno regalato capolavori come la stanza della guerra, realizzata per il suo amico Stanley Kubrick. Un capolavoro così assolutamente reale che  Ronald Reagan, quando diventò presidente, chiese di vedere, per poi scoprire che non esisteva, che era stato inventato dal genio di Ken Adam. Quel genio che ci ha fatto immaginare scenari futuristici nella saga di James Bond come “Moonraker”.

Aveva iniziato a disegnare i suoi prototipi nel ’52 quando da assistente scenografo nel film “Il corsaro dell’isola verde” realizzò macchinari all’avanguardia e innovativi per l’epoca.

KenAdam2Ad Ischia aveva trovato il suo amore e la sua musa ispiratrice, la moglie Letizia; una donna straordinaria sempre al suo fianco, anche quando faceva i sopralluoghi per trasformare, quello che gli altri vedevano come semplici ambienti, in scenari futuristici. Era molto legato al suo lavoro, sempre pronto a mettersi in gioco. In una delle mie visite a Londra, a casa sua, stava realizzando, alla veneranda eta di 88 anni, un prototipo per un videogame della Sony.

Tedesco di nascita ma con  uno status inglese acquisito, amava il suo sigaro, il suo Scotch, (rigorosamente J&B con ghiaccio) e la sua nuotata mattutina. L’ Accademy lo aveva omaggiato con due oscar, per “Barry Lindon” e “La pazzia di Re Giorgio”, ma meritava molto di più. Sopratutto per aver osato cambiare la visione della scenografia cinematografica.

KenAdamDurante questi anni del festival, sono stati numerosi i personaggi del cinema che hanno accettato di presenziare al mio evento, solo per avere l’opportunità di conoscerlo, e diversi registi mi hanno anche confidato che avevano iniziato a fare cinema ispirati dai suoi lavori. Uomo di una straordinaria umiltà, aveva accettato volentieri di essere il mio primo ospite internazionale, di condividere il mio progetto, avevo la fortuna di iniziare il percorso dell’Ischia Film Festival con uno straordinario personaggio. Quella sua presenza al festival  ininterrottamente fino a 90 anni,  mi ha garantito la presenza di una serie di personaggi storici del mondo del cinema. Sapevo che la sua Presidenza Onoraria avrebbe dato grande prestigio all’Ischia Film Festival.

Grazie Sir Ken Adam per avermi dato l’opportunità di realizzare il mio sogno.

La biografia di Sir Ken Adam su Wikipedia

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com