Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Costruttori di Sogni

Postato in Storia del Festival - I edizione 2003


Mimando la realtà o muovendosi nel regno dell’immaginario, gli scenografi e i costumisti mettono la loro “virtù” demiurgica al servizio di una finzione tanto più probabile quanto più concorre all’emozione, anzi spesso la spiega e condiziona. Non c’è spettacolo senza quinte, sia pure disadorne, non c’è visione senza invenzione di luoghi e di forme, non c’è arte senza segno. Strettamente attaccati ai loro registi, scenografi e costumisti italiani, costruttori di sogni, ideatori dal nulla, hanno disegnato sulla pagina bianca con mano, cuore e intelletto, affermando una vocazione che nutrita di genio e mestiere esprime un valore progettuale nei luoghi e nei tempi più diversi, arricchendo ogni volta il nostro sguardo. Da sempre scenografi e costumisti italiani hanno percorso la strada che ha fatto grande il cinema italiano, alternandosi di generazione in generazione sempre attenti ai cambiamenti professionali e tecnologici dei tempi. Dai grandi maestri, cresciuti sui set del Neorealismo fino alle giovani promesse uscenti dalla Scuola Nazionale di Cinema. A questi produttori di un mondo uscito dalla loro fantasia, dai loro tratti di matita e dal talento dei loro artigiani realizzatori è dedicata questa mostra. (nella foto grande bozzetto del set "Nuovo Cinema Paradiso" di Giuseppe Tornatore - Scenografie Andrea Crisanti)

 

Guarda il video della mostra inaugurata dal Premio Oscar Sir Ken Adam.

video_playsxTutte le mostre

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com