Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Atmosfere Spaziali del Premio Oscar Carlo Rambaldi

Postato in Storia del Festival - II edizione 2004

rambaldi1

 

Nel panorama molte volte contraddittorio dell’arte contemporanea, Carlo Rambaldi rappresenta una tendenza di ricerca innovativa che attinge la sua ispirazione in un viaggio misterioso in dimensioni sconosciute.
Ospitare alla Torre Guevara le sue straordinarie tele, contribuirà a conoscere meglio il suo variegato percorso artistico. Nelle sue “Atmosfere Spaziali” l’artista si cimenta nella creazione di dimensioni spaziali, alcune cupe e pressanti, altre leggere, quasi prive di gravità pur nella loro incombente concretezza. Un silenzio disarmante domina la tela e lo spazio in essa rappresentato. Affascinato lo spettatore assiste allo spettacolo di orizzonti sconosciuti, ricercati, scrutati nelle loro microscopiche valenze materiche.

Corpi solidi fluttuano silenziosamente in distese aperte, sconosciute, smisurate e misurabili solo attraverso la concretezza dei corpi infiniti giganteschi che le abitano. Eppure sono atmosfere illuminate di luci surreali, lunari, malinconiche, talvolta aggressive nelle loro forme quadrangolari che quasi sembrano voler travalicare la superice piana della tela sulla quale abitano. Corpi densi che si muovono nell’infinità dell’atmosfera senza tempo incombono talvolta ma come corpi abbandonati alla deriva che si lasciano trascinare sospinti da una secolare forza di inerzia.
Malinconici, come i personaggi che egli stesso ha pensato, ideato e concepito.

Questo e molto altro ci dà questa straordinaria raccolta di dipinti che in occasione della seconda edizione dell'Ischia Film Festival vengono presentati al grande pubblico allo scopo di mostrare “l’altro volto” di quello che noi conosciamo come il grande prestigiatore del cinema, l’originalità di un artista che si muove secondo una direzione dettata da un individualismo che non è riconducibile ad un clichè, ad una moda transitoria. Rambaldi riesce magicamente a trovare nei suoi quadri una dimensione allo stesso tempo originale e intrigante che sicuramente nasce dalla sua straordinaria intelligenza e dalla sua solida cultura, cultura che nella sua arte si caratterizza più per la proiezione verso il futuro che per i suoi riferimenti al passato.

rambaldi22007rambaldi32007

Guarda il video dell'intervista a Carlo Rambaldi in occasione del vernissage della mostra

 video_playsxTutte le mostre del festival

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com