Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

"Primo Piano" e "Location Sociale" protagoniste della kermesse

Postato in Storia del Festival - X edizione 2012

Presentate le opere delle ultime due sezioni

[Ischia, 23 Giugno 2012] L’Ischia Film Festival, alla decima edizione, presenta dopo la sezione dedicata alle “opere in concorso” e agli “Scenari” le sezioni di “Primo Piano” e “Location Sociale”.

“Primo Piano”, con undici proiezioni fuori concorso dallo stampo internazionale grazie alla portata delle proprie opere e dei propri interpreti, presenta location dalla Turchia alla Gran Bretagna, dall’Italia alla Grecia, dal Marocco all’opposta Antartide. Location protagoniste delle opere al pari dei loro attori, tra i quali spiccano i nomi di star del calibro diEwan McGregor, Emily Blunt, Kristin Scott Thomas, Diego Abatantuono, Raoul Bova, Sean Penn e molti altri.

castelloTra gli incontri previsti a “Parliamo di Cinema” ,presso la Cattedrale dell’Assunta, quelli con Andrea Roncato e Stefania Barca, i quali presentano, “Il Cuore grande delle ragazze”, l’ultimo lavoro del regista Pupi Avati, già illustre ospite del Festival nelle passate edizioni. Atteso anche  l’appuntamento con Francesco Patierno, regista di “Cose dell’altro mondo”.

Attualità, ironia, inchiesta, cronaca, ambiente sono solo alcuni dei temi affrontati nelle opere in proiezione per la sezione, che si aggiunge alla già lunga lista di opere presentate, a completamento della lista finale (77 opere in tutto): Almanya, Cose dell’altro Mondo, Il Cuore Grande delle Ragazze, Il pescatore di sogni, Immaturi il Viaggio, La sorgente dell’amore, Napoli 24, Paradiso Amaro, Qualcosa di Straordinario, This must be the place e Tre uomini e una pecora.

Location Sociale, altra sezione presente al Festival, new entry della kermesse cinematografica, è concentrata sulla focalizzazione del concetto di location alla luce delle problematiche economico sociali emerse con forza ed evidenza culturale nella più recente cinematografia nazionale e non. Particolare attenzione all’interno della sezione “Location Sociale” sarà dedicata dalle “location off limits” che da tempo costituiscono, per le produzioni che girano sul territorio nazionale e per le film commission italiane che ne sostengono ed assistono il lavoro, un problema ed insieme una straordinaria opportunità di significativa ambientazione.

Mattia Sbragia, parte del Cast  di “Diaz”,  dalla regia di Daniele Vicari, sarà presente alla serata di proiezione  e  introdurrà l’opera, concentrata sui fatti di Genova del 2001. Nelle serate successive saranno inoltre presenti alla proiezione del lavoro “Maternity Blues”, ambientato in un ospedale psichiatrico e narrante le vicende di quattro donne colpevoli di infanticidio, il regista Fabrizio Cattani e le attrici Chiara Martegiani e Marina Pennafina.

Ultime due opere della sezione dedicata alle Location sociali, il documentario “The Summit”, lavoro a quattro mani dei due giornalisti d’inchiesta Franco Fracassi e Massimo Lauria sui lati oscuri del G8, e “L’Industriale”, regia di Giuliano Montaldo, dal tema quanto mai attuale concentrato sulla vita di Nicola, industriale proprietario di una fabbrica in fallimento.

 

 

 

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com