Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Ufficializzate le PROIEZIONI SPECIALI 2011

Postato in Storia del Festival - IX edizione 2011

L’Ischia Film Festival annuncia i titoli della sezione ‘Proiezioni Speciali’, anche quest’anno caratterizzata da opere rilevanti dal punto di vista autoriale e altresì capaci di segnare la storia recente e passata della settima arte (le schede dei film sono tutte consultabili qui). Durante la kermesse – in programma dal 2 al 9 luglio negli spazi del Castello Aragonese - saranno omaggiati alcuni dei più importanti cineasti del panorama italiano e internazionale che hanno fatto delle location il segno distintivo dei loro film: tra questi, non poteva di certo mancare il grande Mario Monicelli. Maestro annoverabile tra i Grandi del Cinema e morto nel 2010, il regista emiliano (ma romano d’adozione) ha sempre avuto un rapporto speciale con l’Ischia Film Festival, che lo ricorda omaggiandolo con la proiezione de ‘La Grande Guerra’, film indimenticabile presentato per l’occasione dallo scenografo Lorenzo Baraldi, suo storico collaboratore e protagonista con lui di un sodalizio lungo 11 film.

Il Festival dedica, inoltre, un’intera retrospettiva al lavoro del geniale Woody Allen, premiato quest’anno con il Foreign Award. Il regista Newyorkese e la sua lunga carriera saranno, infatti, protagonisti nelle serate della kermesse con la proiezione di film cult come ‘Manhattan’, ‘Matchpoint’ e ‘Vicky Cristina Barcellona’, tutti e tre segnati fortemente dalle città in cui sono stati girati. Anno speciale, questo, anche per il Presidente Onorario del Festival, Sir Ken Adam, che festeggia i suoi 90 anni e sarà presente alla manifestazione: per omaggiare il grande scenografo due volte premio Oscar e stretto collaboratore di Stanley Kubrick, verrà proiettato il leggendario ‘Il dottor Stranamore’.

Altro protagonista della sezione, il regista Terry Gilliam: visionario e surrealista per antonomasia, presenterà all’Ischia Film Festival il suo ultimo cortometraggio, ‘The Wholly Family’, che ha come interprete l’italianissima Cristiana Capotondi. Sarà invece con ‘Il papà di Giovanna’ e il documentario ‘Pupi Avati, un poeta fuori dal coro’ che il Festival onorerà il Ciak di Corallo 2011, Pupi Avati, protagonista del cinema contemporaneo. Altre proiezioni speciali saranno, nel corso delle serate, ‘La lunga calza verde’ (per le celebrazioni del cento cinquantenario dell’Unità d’Italia), ‘Le cinèaste est un athlète’ (omaggio a Vittorio De Seta) e ‘Pellegrino vestito di bianco’ (omaggio a Giovanni Paolo II).

 

Di seguito tutte le opere della sezione PROIEZIONI SPECIALI:

Il dottor Stranamore (Regno Unito, 1964) di Stanley Kubrick
Il papà di Giovanna (Italia, 2008) di Pupi Avati
La grande guerra
(Italia, 1959) di Mario Monicelli
La lunga calza verde
(Italia, 1961) di Roberto Gavioli
Le cinèaste est un athlète (
Francia, 2010) di Vincent Sorrel e Barbara Vey
Manhattan (USA, 1979) di Woody Allen
Match Point (Gran Bretagna/ USA/ Lussemburgo, 2005) di Woody Allen
Pellegrino vestito di bianco(Polonia, 2011) di Jaroslaw Szmidt
Pupi Avati, un poeta fuori dal coro (Italia, 2010) di Adriano Pintaldi
The Wholly Family (Italia, 2011) di Terry Gilliam
Vicky Cristina Barcelona (USA/ Spagna, 2008) di Woody Allen

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com